Intervista con Gian Gempeler

News

«Ho accettato che non posso cambiare la situazione.»  

Un bilancio del 2020 – Gian Gempeler, apprendista piastrellista al terzo anno presso Schmid Keramik di Adelboden, sulle sue esperienze dell’anno scorso. 

image
Piastrellista Gian Gempeler

Come hai vissuto l’anno? 
Nonostante tutto, per me è stato un buon anno. È stato introdotto l’obbligo di lavorare con la mascherina, ma ormai fa parte della normalità e mi ci sono abituato in fretta.  

Che impatto hanno avuto le misure di sicurezza sul tuo lavoro nel team? 
Mascherine a parte, la mia quotidianità lavorativa non è cambiata molto. Siamo un team piccolo e riusciamo ad attuare bene le misure di protezione. Lavarsi regolarmente le mani, lavorare rispettando la distanza e indossando la mascherina fanno ormai parte della routine. 

Come hanno reagito i clienti? 
Molto bene devo dire. Indossiamo sempre le mascherine e questo dà un senso di sicurezza ai clienti. Non ho vissuto grandi problemi e non ho avuto esperienze negative.  

Com’è andata con i corsi interaziendali? 
Il piano di protezione al Centro di formazione di Dagmersellen è molto severo. Lo trovo giusto, vige l’obbligo della mascherina che abbiamo sempre rispettato. L’incertezza ha riguardato soprattutto lo svolgimento dei corsi interaziendali. Il primo corso in primavera è stato annullato con ampio preavviso e ho già potuto recuperarlo, il secondo si è tenuto normalmente. Ho trovato tutto ben organizzato e mi sono sempre sentito sicuro.  

La prossima estate terminerai la formazione di piastrellista AFC. Cosa ne pensi vista la situazione attuale? 
Mi sono preoccupato e mi sono chiesto se e come avrò la possibilità di assolvere gli esami, ma poi ho accettato che non posso fare molto per cambiare la situazione. Quindi mi preparo normalmente e vedremo cosa ci riserverà il futuro.  

Come ti sei adattato personalmente alla situazione particolare? 
Mi sono preso cura di me stesso e ho evitato gli assembramenti. Personalmente mi dispiace che abbiano chiuso i centri fitness. Per me era una valvola di sfogo importante, e mi auguro tutto possa presto tornare alla normalità. 

bazzi.png h-plaettlimaxx.png h-kaiser.png fluetsch.png schmid-klosters.png cristofoli.png