LA SCUOLA DI MAESTRIA HA LUOGO ONLINE

News

Gli aspiranti maestri piastrellisti non solo sono alle prese con la redazione di offerte e fatture, o la gestione aziendale, ma anche con i requisiti speciali dell’insegnamento online. Sascha Müller, capo piastrellista della Keramik Allenbach AG di Hünibach, è nel bel mezzo della sua formazione continua. 

image
Sascha Müller

Come è cominciata la tua formazione?  
Sascha Müller: Abbiamo iniziato il 20 agosto 2020, e le prime lezioni si sono svolte in presenza a Dagmersellen. Dall’inizio di novembre invece le lezioni ai svolgono online. È una situazione completamente nuova per tutti: si sta seduti davanti a uno schermo tutto il giorno, il dialogo spontaneo con i docenti non è possibile. Anche le conversazioni con i compagni di classe durante le pause, dove si potrebbe dare seguito ad alcune domande, sono venute a mancare.  

Come ci si deve preparare come partecipante?  
Si è visto in fretta che non tutti dispongono della stessa infrastruttura. Le connessioni internet variano in velocità, e non tutti sono attrezzati in maniera ottimale a casa. Sarebbe ideale disporre di più schermi, così da poter consultare in maniera più immediata i diversi documenti resi disponibili sulla piattaforma Teams. 

Hai dei consigli su come ovviare all’assenza di dialogo diretto?  
Mi capita ad esempio di parlare regolarmente al telefono con un compagno di scuola. Ci sosteniamo a vicenda, ci confrontiamo su eventuali dubbi e rispondiamo ad alcune domande aperte. E siccome non c’è un insegnante con cui discutere un tema specifico in tempo reale, spesso bisogna anche informarsi online.  

Come hanno reagito gli insegnanti a questa situazione?  
La situazione è impegnativa anche per loro, perché al posto di avere di fronte a loro un’intera classe, ora hanno solo uno schermo. Hanno dovuto adattare le loro presentazioni di conseguenza. Inoltre Carole Schäfer, la responsabile della formazione dell’ASP, ci annuncia sempre gli argomenti che saranno trattati nelle prossime lezioni. In questo modo possiamo prepararci meglio.  

L’insegnamento online ha anche dei vantaggi?  
Ci ha sicuramente portati a imparare a far fronte a queste circostanze, a trovare nuovi modi per lo scambio di informazioni e idee, e a rimanere aggiornati anche quando non è possibile fare delle domande immediate.  

Come ti prepari per gli esami imminenti?  
Le lezioni continueranno fino alla fine di aprile. Se entro lì saremo in grado di tornare all’insegnamento in presenza resta ancora da vedere. Continueremo a fare affidamento ai canali digitali, anche per chiarire a cosa dobbiamo prestare particolare attenzione, su quali argomenti dobbiamo lavorare in particolare, quali vanno ripassati ulteriormente, per poi prepararci in modo ottimale agli esami - in qualsiasi forma essi si svolgano.  

 

haeuptli_marchesi.png grimm.png e-und-lkeramik.png blatter_ag_bern.png h-plaettlimaxx.png scheiwiller_raumerleben.png